l'artista

Bruno Lucchi è nato a Levico Terme (Trento-Italy) nel 1951, dove tuttora vive e lavora. Ha studiato all'Istituto d'Arte di Trento completando gli studi al Magistero delle Belle Arti di Urbino.

Bruno Lucchi al lavoro nel suo atelierBruno Lucchi nel suo Atelier

La terra è da sempre la sua materia da cui nascono le sue figure, che con il rito del fuoco trasforma in terracotta nel suo atelier, diventano poi, bronzi e porcellane.  Recentemente la sua ricerca ha anche abbracciato nuovi materiali. Infatti, con l’acciaio Corten, da solo o abbinato al semirefrattario, si cimenta nella  costruzione di installazioni enormi che  trasmettono  la rinnovata passione con il nuovo materiale, e con il mosaico, in tecnica moderna, rinnova l’antichissima tradizione portandola al contemporaneo.

Lo scultore italiano Lucchi è l’autore  di numerose opere pubbliche. Fra le altre: la Mater Salutis ” (2001) grande scultura in bronzo (h 320 cm) per l’ospedale di Legnago Verona. La gigantesca installazione in semirefrattario (h 550 cm) dal titolo “Tra memoria e visione” (2004), un magnifico esemplare della ricerca dell’artista sulle forme monumentali e per l’immaginario della cultura mediterranea, la grande scultura in bronzo del “Dio Poseidone” entrambe poste su un’importante nave di una flotta italiana. Per la più grande nave da crociera italiana ha realizzato sei figure in bronzo dal titolo “La piscina delle Nereidi” che dialogano con l’imponente mosaico  di più di dieci metri quadri dal titolo “Eden (2011) realizzato da Lucchi con una tecnica moderna. Recentemente sempre per altre navi da crociera ha realizzato (2012) la coppia in acciaio corten e semire “ Tenerezza” (h 320 cm) e un’installazione di sei bronzi intitolata“ La piscina delle Perle” e nel 2013 per l’ingressi del presidio ospedaliero di Cles, TN ha consegnato due bronzi “Unione”, ( cm 230) e “Attesa”, (cm. 140).

È già uscito il primo esaustivo volume monografico “Dialogo con l`invisibile” ( Carlo Cambi Editore, Poggibonsi, 2003 e nel 2005 è stato realizzato il primo film-documentario che ripercorre tutta l’opera, le principali mostre personali e l’atelier di Lucchi. E’ stato prodotto dalla troupe parigina Astiko sia in lingua francese che italiana.

Alla fine del 2009 pubblica il suo primo libro intitolato “I SAPORI DELL’ARTE” (Publistampa Editore, Pergine Valsugana Trento). Una raccolta di belle, semplici e gustose ricette, tutte introdotte da preziosi aneddoti dello scultore condivisi negli incontri con artisti-amici, tutti nomi di grandi maestri dell’arte contemporanea.

Dal 1991 vanta al suo attivo più di 190 esposizioni personali e oltre 600 collettive, tutte realizzate nelle più importanti sedi pubbliche e private e in prestigiose gallerie d’arte italiane ed estere.

Per quanto riguarda la stampa, di lui si sono occupate tutte le principali testate critiche nazionali (Archivio, Arte, Arte In, Forum Artis, Images Art & Life, Tema Celeste). Nel mese di dicembre 2000 il mensile Arte Mondadori ha dedicato all’artista trentino un prezioso libro monografico.

Approfondimenti

L'Atelier
Le sue Opere
Il libro “I sapori dell'arte”
Curriculum Vitae
Bibliografia
Archivio Eventi

the artist

Bruno Lucchi was born in 1951 in Levico Terme, where he still lives and works. He was a student at the Istituto d’Arte in Trento and at the Magistero delle Belle Arti in Urbino.
Lucchi is the author of the imposing installation housed in the entrance-hall of the flagship Costa Magica of Costa Cruises. This work, entitled Tra memoria e visione (2004) is part of the artist’s exploration of monumental forms and Mediterranean cultural imagery.

Bruno Lucchi in his AtelierBruno Lucchi in his Atelier

The same flagship also houses on its deck another monumental sculpture by Lucchi, a bronze representing Poseidon God. Since 1991 Lucchi has had 150 one-man shows and over 300 group exhibitions. All of them have taken place in the most prestigious private and public art galleries, both in Italy and abroad. His work has been reviewed on the most relevant specialized magazines in Italy (Archivio, Arte, Arte In, Forum Artis, Images Art & Life, Tema Celeste). In December 2000 the monthly Arte Mondadori devoted to the artist its monographic supplement. The works of Bruno Lucchi are part of numerous private and public collections, both in France and abroad.

More about

Curriculum Vitae
Bibliografia
L'Atelier
Archivio Eventi

l'artiste

Bruno Lucchi est né en 1951 à Levico terme (Trentino Alto Adige) oò il vit et travaille. Il a étudié à l’institut d’art de Trento et completé les ètudes à l’Ecole Supèrieure des Beaux Arts d’Urbino. Lucchi, sculpteur trentin est l’auteur de la grande installation crèee pour l’entrée du paquebot “Costa Magica” de Costa Croisières. L’oeuvre s’intitule “Entre Mémoire et Vision” (2004) et appartient à la recherche sur les formes monumentales et l’imaginaire de la culture méditerrannée. La” Costa Magica” accueille une monumentale sculpture de Lucchi en bronze du “Dieu Poséidon” placée sur le pont du navire.

Bruno à l'œuvre dans son atelierBruno à l'œuvre dans son atelier

Depuis 1991 ce sont plus de 150 expositions personnelles et 300 collectives qui ont été réalisées dans les plus grands établissements publics et privés dans de prestigieuses galeries d’art italiennes et étrangères. De nombreux articles et critiques ont eu l’honneur de la presse spécialisée ( Archivio, Arte, Arte in , Forum Artis, Images Art & Life, Tema Celeste). En décembre 2000 le mensuel Arte Mondadori a dédié à l’artiste trentin le supplément de la revue, c’est – à – dire un précieux livre monographique. Le oeuvres de Bruno Lucchi sont éxposées dans plusieurs collections privées et publiques tant françaises qu’internationales.

Approfondissement

Curriculum Vitae
Bibliografia
L'Atelier
Archivio Eventi

galleria

Bruno Lucchi. Lo spazio abitato
Trento, Muse e Quartiere Le Albere, maggio-ottobre 2014 Trentino Mese - Gennaio 2012 Perla esposta al Park Hotel FloraAcciaio e Terracotta, Cm 262Perla 10, 24,2 Cm